Categorie

Stranger Things Stagione 5 confermata per il 2024

Stranger Things si prepara a tagliare il traguardo

L’inizio è arrivato, e ora… la fine…

Stranger Things Stagione 4 ora è ufficialmente uscito per intero, e dire che la gente ne sta ancora parlando è un eufemismo. Molti fan sono in realtà emotivamente distrutti dopo ciò a cui hanno assistito negli ultimi due episodi di S4 (incluso il finale di stagione lungo il film) e, come promesso, tutte le strade ora portano a Stranger Things Stagione 5. La buona notizia è che è stato già confermato che arriverà molto prima che andasse in onda la stagione 4, l’unica vera domanda… era quando. Bene, ora abbiamo sia un poster che una data di uscita confermata… 2024.

Ciò è stato sostenuto da alcuni degli attori, tra cui David Harbour, che ha notato che, in base alla sua comprensione della situazione, la sceneggiatura sarebbe stata completata quest’anno e le riprese l’anno prossimo:

“Penso che lo faremo [shoot] l’anno prossimo. Stanno finendo di scriverlo quest’anno e hanno bisogno di prepararsi e roba, quindi si spera che sarà quest’anno”, ha condiviso Harbour con GQ UK. “Ma penso che questo sia il piano. Quindi probabilmente uscirà a metà del 2024, sulla base del nostro track record”.

Ciò sarebbe davvero tracciato e darebbe al cast e alla troupe un po’ di tempo lontano dalla LUNGA strada per far uscire la stagione 4. Come alcuni hanno notato, oggi è in realtà il 3° anniversario dall’uscita della Stagione 3 di Cose più straneecco quanto tempo è passato a causa della pandemia e dei vari ritardi di produzione.

Quindi si spera che ciò non accada quando la stagione finale inizia a girare perché francamente… la base di fan probabilmente non sarà in grado di gestire (letteralmente) un altro lungo ritardo.

Anche se non rovineremo tutto ciò che è successo alla fine della stagione 4, diremo che ci sono state morti, ci sono state riunioni e ci sono stati molti momenti spaventosi. Quindi sii pronto, perché quando Stranger Things Stagione 5 arriva… non si fermerà fino alla fine… forse.

Fonte: Twitter.