Categorie

The Last of Us PS5 Remake ha un elenco di trofei più semplice rispetto alle versioni PS4 e PS3

The Last of Us PS5 Remake ha un elenco di trofei più semplice rispetto alle versioni PS4 e PS3

Sbloccare il Platinum Trophy per The Last of Us: Part I si rivelerà un compito più semplice rispetto all’originale del 2013 e al remaster per PS4 che seguì un anno dopo. L’elenco dei trofei del remake di PS5 è ora disponibile per la visualizzazione su Exophase e rivela che ci sono 21 ninnoli in meno da sbloccare e che non dovrai più preoccuparti dei livelli di difficoltà.

Le due versioni precedenti richiedevano di completare il gioco a difficoltà Survivor, quindi eseguire il gioco una seconda volta tramite New Game Plus. Su PS5, non ci sono trofei legati alla difficoltà di sorta. Anche l’elenco più breve di gong digitali è stato ridotto a causa della modalità Factions multiplayer che non è entrata nel remake di PS5. Inoltre, i trofei legati alla campagna Left Behind sono stati ora implementati nell’elenco di base poiché la storia secondaria con Ellie e Riley è inclusa nel tuo acquisto.

Dovrai comunque trovare tutti i ciondoli Firefly, raccogliere tutti i fumetti e cercare note e manufatti. Sopravvivere a tutte le battute di Ellie ti dà comunque un trofeo di bronzo. In realtà ce ne sono di nuovi, tra cui accarezzare il cane Buckley, smettere di dare il cinque a Ellie e prendere il biglietto di Frank una volta che è stato scartato.

Avremo una guida completa ai trofei di The Last of Us: Parte I sul sito nel prossimo futuro, ma fino ad allora, dai un’occhiata al nostro Recensione PS5 e traccia il tuo percorso verso il Platinum Trophy nei commenti qui sotto.