Categorie

Victoria 3 Wars: come iniziare e vincere

Victoria 3: Come iniziare una guerra attraverso azioni diplomatiche

Sebbene la guerra non sia la caratteristica principale di Victoria 3 per guidare il tuo impero, gioca sicuramente un ruolo importante in esso. Non solo ti consente di ottenere più area e produzione, ma influisce anche su molte cose a livello micro. Una volta che inizi una guerra in Victoria 3, ci sono molte cose che accadono contemporaneamente. Pertanto, prima di entrarci, devi sapere come vincere una guerra in Victoria 3.


Punti principali:

  • Per iniziare una guerra, dovrai prima effettuare un’Azione Diplomatica o un Gioco Diplomatico.
  • Ci sono tre fasi per iniziare una guerra: mosse di apertura, manovre diplomatiche e conto alla rovescia per la guerra.
  • Ottenere alleati dalla tua parte migliorerà le tue possibilità di vincita, ma richiederanno qualcosa.
  • Vincere una guerra ha molti effetti collaterali, quindi non dovresti iniziarla senza una ragione importante.

Comprensione delle azioni e dei giochi diplomatici

Victoria 3: Come iniziare una guerra attraverso azioni diplomatiche
Apri Diplomazia per intraprendere azioni [Image credit: eXputer]

Prima di entrare direttamente in guerra, la prima opzione che hai è commedie diplomatiche. Ti darà la possibilità di ottenere ciò che desideri con risorse minime spese. Ricorda che la guerra richiede molte cose. Richiederà risorse, truppe, generali e denaro.

Considera il gioco diplomatico come l’implementazione di una forza su un impero per ottenere qualcosa che desideri. Tuttavia, non sempre un gioco diplomatico sarà un approccio conflittuale. Invece, può essere anche un approccio pacifico, come chiedere l’indipendenza.

Azione Diplomatica

Victoria 3: come iniziare una guerra attraverso azioni in diplomazia
Opzioni nelle azioni diplomatiche [Image credit: eXputer]

Inoltre, sarebbe utile distinguere tra azioni diplomatiche e commedie diplomatiche. Le azioni diplomatiche lo faranno fare affidamento su relazioni, potere, proiezione, differenze ideologiche e una riluttanza di base. Sebbene le azioni diplomatiche non siano così aggressive, possono mostrare il tuo Intenzione di guerra verso l’altra nazione.

Gioco diplomatico

Victoria 3: Diplomatic Gioca a come vincere una guerra
Opzioni nelle rappresentazioni diplomatiche [Image credit: eXputer]

D’altra parte, il gioco diplomatico si basa sul mostrare forza per ottenere ciò che vuoi con crescente infamia. Per esercitare maggiore pressione in un’azione diplomatica, dovrai fare appello agli alleati o usare una forza crescente.

Una volta che ti mostri ostilità in una regione, quindi ci sono diverse scelte prima di te nelle rappresentazioni diplomatiche. Consideralo come ragioni diverse con cui entrare in guerra. Tuttavia, le opzioni nei giochi diplomatici si basano sul circostanze della tua nazione. Ricorda che un fantoccio e un nazione vassallo non sarà in grado di fare alcun gioco diplomatico a parte il gioco dell’indipendenza contro i loro signore.

Non solo, ma il nazioni di rango inferiore affronterà anche ostacoli significativi nelle opzioni di commedie diplomatiche. Il gioco diplomatico dipenderà anche dalle nazioni che si trovano in posizioni strategiche in cui hai un interesse. Puoi semplicemente controllare le regioni strategiche dall’opzione in basso a destra in basso al centro del gioco.

Se la nazione che ti interessa non rientra tra le nazioni interessate, allora dovrai farlo dichiarare interesse per conto proprio. Inoltre, per dichiarare interesse in una regione, devi assicurarti che il tuo esercito o la tua marina possano raggiungere tale area. A parte questo, assicurati di dichiarare prima una rivalità con loro.

Iniziare una guerra a Victoria 3

Conferma sull'inizio di una guerra
Conferma dell’inizio di una guerra [Image credit: eXputer]

In totale, ci sono tre fasi che precedono l’aperta ostilità. Puoi controllare il schermo diplomatico, che ti mostrerà la preparazione alla guerra da entrambe le parti, insieme agli altri paesi che mostrano interesse per essa. Sarai in grado di vedere quali paesi sono elencati lì nella prima fase, ma non sarai in grado di influenzarli. I paesi in fermento inizieranno solo nella seconda fase.

Mosse di apertura

Mosse di apertura, il primo passo della guerra
Primo passo della guerra: mosse di apertura [Image credit: eXputer]

La prima fase della guerra in Victoria 3 si chiama mosse di apertura. Qui puoi vedere quanti truppe si unirà a entrambe le parti in guerra. Mostrerà anche quanti manovre entrambe le parti hanno a portata di mano, che sono manovre politiche determinate dal rango della nazione. Le manovre ti permetteranno di aggiungere più obiettivi di guerra e influenzare le nazioni dalla tua parte.

Inoltre, puoi avere più di un obiettivo di guerra, che unirà diversi giochi diplomatici in uno solo. Tuttavia, l’aggiunta di più obiettivi ti renderà più difficile raggiungere la pace più tardi. Inoltre, ti farà sembrare di più ostile e radicale ad altre nazioni. Ciò causerà più nemici e relazioni deboli con le altre nazioni.

Inoltre, sotto l’area bersaglio, potrai vedere come si sente l’obiettivo riguardo alla guerra. Se l’obiettivo si sente spaventato, è probabile che si tirerà indietro dalla guerra e capitolerà prima che la guerra inizi effettivamente.

I sentimenti della nazione dipenderanno da fattori come la forza militare, le riserve auree e i lealisti. Inoltre, non pensare di piazzare troppe truppe nell’area all’inizio mantenendo gli altri territori insicuri. Allo stesso modo, non piazzare le tue truppe in ritardo; altrimenti, la nazione presa di mira prenderà una grossa fetta della tua terra in pochissimo tempo.

Manovre diplomatiche

Manovre diplomatiche, La seconda fase della guerra
Seconda fase della guerra: manovre diplomatiche [Image credit: eXputer]

La seconda fase prima dell’inizio della guerra è manovre diplomatiche. A questo punto, entrambe le parti hanno ancora la possibilità di fare marcia indietro. Durante le manovre diplomatiche, puoi aggiungere più obiettivi di guerra alla lista, oppure puoi influenzare più nazioni essere tuo alleato.

Ricorda che nessuna nazione si unirà subito alla tua parte. Ogni alleato ne avrà qualcuno aspirazioni dei loro. Le nazioni che hanno la possibilità di unirsi alla tua parte possono essere riconosciute da un pollice verde accanto a loro. Cliccandoci sopra ti verranno mostrate le opzioni che puoi offrire loro in cambio di un’alleanza. Il più alleati tu aggiungi, il Più forte sarà per raggiungere la pace più tardi.

Conto alla rovescia per la guerra

Victoria 3: conto alla rovescia per la guerra
Terza fase della guerra: conto alla rovescia per la guerra [Image credit: eXputer]

La terza e ultima fase prima dell’inizio della guerra è la conto alla rovescia per la guerra. Considerala come una fase inattiva che conclude l’immobilizzazione dei battaglioni. Tuttavia, non è ancora troppo tardi perché entrambe le parti facciano marcia indietro. Quindi, se i sentimenti dell’avversario sono forti e hanno più alleati e truppe, avrai comunque la possibilità di fare marcia indietro.

Vincere la guerra

Victoria 3: come iniziare una guerra
Come vincere una guerra a Victoria 3 [Image credit: eXputer]

Una volta iniziata la guerra dopo aver completato tutte le fasi, sostegno alla guerra è la chiave per continuare la guerra. Non appena diminuisce da una parte, l’altra è in grado di far valere la sua domanda. Tuttavia, il livello di basso sostegno bellico dipende da quanti obiettivi di guerra vengono spinti come parte dell’accordo di pace.

A volte, puoi persino offrire all’altra nazione un premio di consolazione se ci sono poche possibilità che il loro sostegno alla guerra diminuisca ulteriormente. Il tuo obiettivo non è solo vincere la guerra, ma farla finita il prima possibile perché una guerra prolungata è un guerra costosa.

Il supporto bellico richiede una volta a settimana di un certo valore. Il valore è determinato dalla percentuale di territorio occupato, dalla percentuale di popolazione radicalizzata, dalle vittime totali, da altri eventi e dal tasso di decadimento base. Pertanto, sarà più difficile se ti trovi contro una nazione più grande poiché ci vorrà più tempo per occupare il loro territorio.

Sarebbe l’ideale se potessi interrompere le loro forniture di beni e influenzare negativamente la ricchezza e il tenore di vita della popolazione. Puoi quindi aspettare che il loro supporto bellico si abbassi finché non riesci a raggiungere i tuoi obiettivi. Altrimenti, puoi aspettare che il loro supporto bellico raggiunga -100. Li costringerà a capitolare completamente.

Di solito, il sostegno alla guerra non può scendere sotto lo zero. Pertanto, per farli raggiungere -100, dovrai mantenere la capitale della nazione nemica e gli obiettivi di guerra. Nel caso in cui il supporto bellico del tuo alleato sia basso o completamente scomparso, a volte puoi evitare di dare al tuo alleato i suoi obiettivi di guerra.

Gestire il tuo esercito

Come gestire le truppe
Come gestire le tue truppe [Image credit: eXputer]

Il tuo esercito e la tua marina comprendono battaglioni e flottiglie. Sono quindi guidati dal reclutato generali e ammiragli a seconda delle loro azioni durante una guerra. Inoltre, i generali sono in grado di fornire buff, debuff e modificatori a seconda delle loro caratteristiche.

Per conoscere le posizioni dei battaglioni e delle flottiglie, puoi utilizzare la modalità mappa militare. Si trovano principalmente in una regione strategica rispetto ai singoli stati. Oltre a ciò, i battaglioni locali si uniscono anche in difesa a seconda dello stato in cui si trova la regione. Tuttavia, per muoversi o fare qualsiasi cosa, avranno bisogno di un generale assegnato che dia loro ordini.

Le flottiglie, d’altra parte, avranno bisogno anche di ammiragli per compiere azioni. Pertanto, per lanciare un’invasione navale, dovrai posizionare flottiglie e battaglioni nello stesso quartier generale. Se provengono da sedi diverse, semplicemente non funzionerà.

Considera le basi navali e le caserme come qualsiasi altro edificio. Questi edifici hanno bisogno di dipendenti e beni; tuttavia, i cambiamenti nei loro metodi di produzione richiedono del tempo prima che diventino effettivi. Non solo, ma darà anche un temporaneo debuff ai tuoi eserciti. Ma una volta fatto, ci può essere una differenza significativa nel campo di battaglia a causa di ciò.

Concentrandosi sul tasso di uccisioni è essenziale poiché avrai bisogno di meno truppe per uccidere più truppe nemiche. Il danno morale mostra quanto possono fare pressione sui nemici per arrendersi più rapidamente. Tasso di allenamento indica che il battaglione indebolito impiegherà meno tempo per tornare a piena forza. Inoltre, l’attacco e la difesa mostrano quanto sia bravo il battaglione per il compito prefissato.

È meglio specializzare la tua caserma e assegnare di conseguenza i compiti dei battaglioni durante la guerra. Basta andare alla scheda militare e regolare le produzioni a seconda di ogni generale o di ogni ammiraglio per rimanere organizzati.

A parte questo, assicurati di avere accesso ai beni necessari quando si tratta di basi navali e caserme. Il prezzo dell’attrezzatura può essere visto nella sezione denaro. Le spese saranno coperte direttamente dall’erario. Nel caso in cui la fornitura di merci sia gravemente carente, avrà un impatto negativo sulle statistiche del tuo esercito e sulle loro prestazioni sul campo di battaglia.

Se stai cercando più truppe, hai la possibilità di inseguire anche l’esercito non professionale. Usa i centri di leva per armare il popolo e mandarlo in guerra anche tu. Il numero di truppe sul campo di battaglia aumenterà sicuramente, ma queste persone comuni dovranno abbandonare il lavoro, quindi la tua economia subirà un leggero calo.

Inoltre, avranno più rischi di morire o di tornare a carico, quindi non potranno lavorare tanto quanto prima di andare in guerra. Pertanto, se stai pensando di andare per i centri di leva, scegli la regione meno produttiva della tua economia.

Posizionamento e supporto del tuo esercito

Victoria 3: come vincere una guerra con più generali
Chiamare i backup reclutando più generali [Image credit: eXputer]

Dopo aver appreso come vincere una guerra e gestire le tue truppe in Victoria 3, è il momento di metterle sul campo di battaglia e cercare rinforzi. Durante una battaglia, puoi nominare uno o più generali sul campo di battaglia. Dopo averli assegnati al campo di battaglia, puoi decidere quale strategia utilizzeranno.

Ci sono tre comandi che puoi dare a ogni generale. Il primo farà il generale spingere oltre verso il territorio nemico, catturando…